Terminali filtranti per ambienti a contaminazione controllata

I terminali filtranti DIF permettono la realizzazione di ambienti sterili e clean room con filtri assoluti installati direttamente in ambiente e quindi con l’aria filtrata al livello di purezza voluto che viene diffusa immediatamente nel locale.

Sono costituiti da un telaio per il contenimento di un filtro assoluto a piccole pieghe serie DELTA, da un plenum (disponibile in diversi materiali) e da un diffusore, che può essere a flusso unidirezionale, ad effetto elicoidale ad alta induzione oppure con flusso turbolento a quattro direzioni ad effetto Coanda.

Filtro e diffusore sono smontabili direttamente dal locale pulito.

Tutti i terminali filtranti DIF hanno in comune le seguenti caratteristiche:

  • Plenum e telaio disponibili in diversi materiali (serie P/A/K/S)
  • Ingresso dell’aria laterale o superiore.
  • Presa per test di tenuta e Δp accessibile dall’ambiente.
  • Dadi scorrevoli lungo l’intero perimetro superiore per l’installazione mediante barre filettate.
  • Idoneo per filtri EPA, HEPA ed ULPA con telaio in alluminio.
  • Filtri assoluti HEPA modello AB, spessore 68 mm.

Alcune versioni sono ottimizzate per LCC (Life Cycle Cost) e sono caratterizzate da un telaio porta-filtro di altezza maggiorata (DIF.2– ) idonei al montaggio dei filtri assoluti HEPA modello MAB (sp. 90 mm) e DAB (sp. 115 mm) .

I terminali sono disponibili nelle varianti con filtro a tenuta liquida (DLS).

serie P

  • Plenum in polistirene termoformato.
  • Telaio in alluminio estruso anodizzato.

serie A

  • Plenum in alluminio.
  • Telaio in alluminio estruso anodizzato.

serie K

  • Plenum in acciaio verniciato con polvere epossidica.
  • Telaio in acciaio verniciato con polvere epossidica.

serie S

  • Plenum in acciaio INOX AISI 304.
  • Telaio in acciaio INOX AISI 304.
tech sheettech sheettech sheet

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di acquisto

General Conditions of Purchase